top of page

Il Nostro Viaggio in Montana

Il Montana è più di una destinazione, è un luogo dove il cuore si sente veramente a casa.

Montana (1)_edited.jpg
Montana (29)_edited_edited.jpg

Montana

Il nostro viaggio nel Montana inizia con l'atterraggio all'aeroporto di Jackson Hole. Il cuore batteva forte mentre guardavamo fuori dal finestrino, ansiosi di immergerci nelle avventure che ci attendevano. Con lo zaino in spalla e lo sguardo pieno di aspettative, ci dirigiamo verso la nostra prima destinazione: il Circle Bar Guest Ranch.

Il Montana è uno degli stati più grandi degli Stati Uniti, con una superficie di circa 380.800 chilometri quadrati. Tuttavia, ha una popolazione relativamente bassa rispetto alla sua estensione, con circa 1,07 milioni di abitanti, il che lo rende uno degli stati meno densamente popolati del paese.

Dopo aver noleggiato un'auto e fatto il pieno di emozioni, ci mettiamo in viaggio lungo strade deserte che si snodano tra paesaggi mozzafiato. La fame ci guida in un locale tipico, dove i sapori del Montana si fondono con l'atmosfera rustica del luogo.

Dopo un pranzo delizioso, riprendiamo la strada verso la nostra destinazione: la Circle Bar Guest Ranch. Il paesaggio cambia, e la strada si apre su praterie senza fine. Il momento in cui arriviamo al Circle Bar Guest Ranch è magico. Il sole dipinge il cielo di sfumature arancioni e rosa, mentre la ranch house si staglia contro l'orizzonte. Il crepitio del fuoco e l'odore del fieno e della legna ci avvolgono nell'abbraccio accogliente di questo rifugio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Circle Bar Guest Ranch è un'oasi di tranquillità e avventura nel cuore del Montana, dove la bellezza della natura si fonde con la tradizione dell'ovest americano. Situato tra le maestose Montagne Rocciose, questo ranch offre un'esperienza autentica di vita all'aria aperta, con cavalli che sono al centro di tutto.

Con la promessa di nuove avventure, chiudiamo gli occhi in attesa di ciò che il domani ci riserverà.

 

Il secondo giorno è iniziato sotto un cielo grigio e pioggia battente, ma come spesso accade in Montana, il tempo ha cambiato rapidamente. Dopo un paio di ore, il sole ha fatto capolino tra le nuvole, regalandoci una splendida giornata. Martina ha vissuto un momento memorabile, lasciando che il marchio del ranch fosse bruciato sul suo stivale, un segno tangibile della nostra avventura. Dopo aver sellato i cavalli con cura, siamo partiti per un'escursione mozzafiato attraverso i panorami selvaggi delle Montagne Rocciose, lasciandoci incantare dalla bellezza senza tempo di questo luogo straordinario.

 

 

Il terzo giorno è stato un'avventura all'insegna della velocità e dell'emozione. A bordo di un ATV, abbiamo attraversato sentieri sterrati a tutta velocità attraverso il paesaggio mozzafiato del Montana. Gli alberi sfrecciavano davanti ai nostri occhi mentre il vento ci scompigliava i capelli. Al nostro ritorno dalla frenetica gita, ci siamo imbattuti in uno spettacolo. A bordo del nostro ATV, abbiamo seguito i cavalli che con maestria sono stati guidati nei loro recinti. Non ci sono parole per descrivere questo momento quindi vi lascio alle immagini.

Nonostante la tempesta improvvisa, la fortuna è stata dalla nostra parte. Nel giro di poche ore, le nuvole si sono disperse, e il sereno è tornato proprio in tempo per la nostra ultima avventura a cavallo al Circle Bar Guest.

 

 

 

 

 

 

 

L'ultimo giorno al Circle Bar Guest Ranch è giunto. Con un po' di gioia ma allo stesso tempo di tristezza, ci prepariamo per il prossimo capitolo del nostro viaggio. Caricati i bagagli, ci avviamo verso una nuova avventura nel Glacier National Park, uno dei parchi nazionali più belli e selvaggi degli Stati Uniti.

 

Finalmente, dopo 400 km di viaggio, arriviamo al Logan Pass Visitor Center, dove ci prepariamo per affrontare un trail immersi nella bellezza selvaggia del Glacier National Park. Con le scarpe da trekking ai piedi e gli zaini in spalla, ci avventuriamo lungo i sentieri che si snodano tra prati alpini, laghi cristallini e vette maestose. Ogni passo è un'opportunità per connettersi con la natura e lasciarsi affascinare dalla sua bellezza senza tempo.

 

 

 

 

 

 

La giornata inizia con una colazione veloce, accompagnata da un ottimo caffè americano. Un autobus ci sorpassa, trainando nientemeno che una macchina. Questa scena, apparentemente ordinaria in terra americana, non può far altro che farci sorridere, perché sappiamo che in questa parte del mondo tutto può essere trasportato, dalla macchina al camper fino addirittura a intere case! Lungo la strada, ci imbattiamo in un negozio super locale che sembra provenire direttamente dal passato. La facciata rustica e accogliente ci invita a esplorare, e non possiamo resistere alla tentazione di fermarci e dare un'occhiata all'interno.

 

 

Appena varchiamo la soglia, ci ritroviamo immersi in un mondo di oggetti vintage e storici, ognuno con una storia da raccontare. Cartoline d'epoca e manifesti di film classici, mentre gli scaffali sono pieni di tesori dal passato: da giocattoli d'epoca a utensili da cucina antichi, da libri rari a cimeli di guerra. Non possiamo resistere alla tentazione di portare a casa un pezzo di questa storia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo tre ore di viaggio in macchina, finalmente raggiungiamo l'Alpine Falls Ranch, dove ci attende una piacevole sorpresa: un tavolo da biliardo tutto per noi! Non possiamo resistere all'opportunità di divertirci un po' e rilassarci dopo il lungo viaggio. Naturalmente, come gentiluomo che sono, lascio vincere mia moglie, permettendole di festeggiare la sua vittoria con un sorriso.

Dopo aver trascorso due giorni memorabili all'Alpine Falls Ranch, su consiglio della Lonely Planet decidiamo di fare tappa a Missoula, una vivace cittadina ricca di esperienze uniche da scoprire. Il nostro primo stop è al Veera Donuts, un'accogliente pasticceria nota per le sue deliziose ciambelle artigianali.

 

Con le ciambelle in mano e i sorrisi sulle labbra, ci dirigiamo verso un campo sportivo vicino per assistere all'allenamento di una squadra di football americano.

 

 

 

Il nostro secondo stop ci porta al Chief Joseph Ranch, il celebre set cinematografico della serie televisiva "Yellowstone". È stata proprio questa serie a suscitare in noi il desiderio di visitare il Montana, con le sue spettacolari immagini di paesaggi mozzafiato e avventure nel selvaggio West.

 

Arriviamo al ranch con l'entusiasmo di veri fan, desiderosi di immergerci nell'atmosfera unica che ha reso la serie così amata in tutto il mondo. Purtroppo, scopriamo che non è possibile entrare nel ranch, ma dall'esterno, possiamo scorgere la maestosa ranch house con il suo famigerato logo a forma di "Y", simbolo iconico della serie "Yellowstone".

 

Ci fermiamo per un momento, lasciando che l'atmosfera del ranch e i ricordi della serie ci avvolgano, e ci rendiamo conto di quanto sia incredibile poter visitare un luogo che è diventato così significativo per noi grazie alla magia dello spettacolo televisivo.

 

Il Bitterroot River Ranch si rivela una delle tappe preferite del nostro viaggio, dove sentiamo la vera essenza del Montana avvolgerci. Qui, il tempo sembra rallentare e il mondo esterno svanire, lasciandoci immersi in un'atmosfera di pace, tranquillità e silenzio.

 

Ma ciò che rende veramente speciale il Bitterroot River Ranch sono i suoi proprietari. Accoglienti e genuini, ci accolgono a braccia aperte e ci fanno sentire come dei veri locali. Condividono con noi storie di vita nel Montana, segreti della regione e consigli su dove trovare i luoghi più autentici e suggestivi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Daly Mansion è una tappa imperdibile per chiunque sia appassionato di antichità, storia o semplicemente della bellezza del Montana e offre un'affascinante finestra sul passato e sulla ricca storia della regione.

 

Costruito nel 1889, il Daly Mansion è una testimonianza dell'epoca d'oro dell'industria mineraria nel Montana e riflette lo sfarzo e la grandezza di quei tempi. Esplorare il Daly Mansion è come fare un viaggio nel passato, con ogni stanza che racconta una storia e rivela dettagli affascinanti sulla vita e sulle persone che un tempo abitavano questa dimora.

 

Mentre il sole cala lentamente all'orizzonte, ci rendiamo conto di quanto siamo fortunati ad aver trovato questo rifugio di pace e amicizia nel cuore del Montana.

 

Situato nel Bannack State Park, questo National Historic Landmark fu il sito della prima grande scoperta d'oro del Montana nel 1862. Oltre 50 edifici storici in legno e tronchi costellano Main Street, ricordando l'epoca d'oro del Montana. Bannack, la città fantasma meglio conservata del Montana.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il nostro viaggio ci porta finalmente allo Yellowstone National Park, un luogo di bellezza straordinaria e natura selvaggia. La nostra prima tappa è davanti alle maestose Lower Falls, una delle tante meraviglie di questo parco.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Con i suoi imponenti 94 metri di altezza, quasi il doppio delle Cascate del Niagara, questa cascata si erge con maestosità nel paesaggio circostante. L'acqua scrosciante si tuffa in un abisso profondo, creando uno spettacolo visivo che ci lascia senza fiato. Assistere alle meraviglie geologiche del Parco Nazionale di Yellowstone è davvero un'esperienza straordinaria. Tra queste meraviglie, le caratteristiche idrotermali si distinguono come alcune delle attrazioni più affascinanti. Sorgenti calde, pozze di fango, fumarole e geyser creano un paesaggio unico al mondo.

 

Con oltre 10.000 diverse caratteristiche idrotermali stimate attive all'interno del parco, i visitatori hanno l'opportunità di osservare da vicino il potere grezzo e la bellezza dell'attività geotermica. I colori vibranti delle sorgenti calde, causati da batteri termofili e minerali, dipingono il paesaggio con sfumature di blu, verde, arancione e giallo, creando una scena surreale e ultraterrena.

 

Dopo aver scoperto che gli scoiattoli non amano essere ripresi, ci dirigiamo verso i Mammoth Hot Springs Trails, pronti a catturare con la videocamera la bellezza di questo luogo spettacolare. Le immagini parleranno da sole, regalandoci un'esperienza visiva indimenticabile. Che il nostro viaggio continui a riservarci sorprese e momenti straordinari!

 

Quando si tratta di incontri con il bisonte, è meglio essere pazienti e rispettosi della loro presenza. Se ci troviamo di fronte a una lunga fila di auto ferme lungo la strada, è probabile che ci sia un motivo: un gruppo di bisonti sta attraversando la strada!

 

La Grand Prismatic Spring nel Parco Nazionale di Yellowstone è una meraviglia naturale straordinaria. Situata nel Midway Geyser Basin, è la più grande sorgente calda negli Stati Uniti e la terza più grande al mondo.

 

Le acque termali creano una tavolozza di colori che variano dal blu intenso al verde smeraldo, dall'arancione al rosso, e persino al giallo e al viola. Queste tonalità cromatiche sono il risultato della presenza di diversi tipi di batteri termofili che prosperano nelle acque calde della sorgente. La Grand Prismatic Spring è una tappa imperdibile per chiunque visiti Yellowstone.

Questo incredibile spettacolo della natura si trova a circa 12 chilometri a nord del celebre geyser Old Faithful.

Il nome "Old Faithful", che significa "Vecchio Fedele", fu assegnato al geyser nel 1870 diventando così il primo geyser del parco a ricevere un nome. Questo nome riflette la regolarità e l'affidabilità delle sue eruzioni nel corso del tempo.

 

Le eruzioni dell'Old Faithful hanno una durata che va da un minuto e mezzo fino a cinque minuti, e si verificano a intervalli regolari di 65-92 minuti. Durante le eruzioni, il geyser può sparare getti d'acqua bollente ad un'altezza compresa tra i 30 e i 55 metri.

 

Questa regolarità e la spettacolarità delle eruzioni rendono l'Old Faithful una delle attrazioni più iconiche e amate di Yellowstone. Migliaia di visitatori si riuniscono regolarmente per assistere a questo spettacolo naturale, rimanendo affascinati dalla potenza e dalla bellezza del geyser mentre proietta nell'aria i suoi getti d'acqua bollente.

 

Arrivati a Cody, vi immergerete in un'atmosfera che cattura l'essenza del selvaggio West. La città è rinomata per le sue tradizioni western e, in particolare, per i suoi spettacoli di rodeo che evocano l'anima dell'America selvaggia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il rodeo offre uno spaccato autentico della cultura americana, con competizioni di monta di tori, cavalli e tanto altro. Sarà un'occasione per immergervi nel fascino di questo spettacolo e apprezzare la maestria dei cowboy e delle cowgirl che dimostrano la loro abilità in armonia con la forza degli animali.

 

È sempre difficile dire addio a un viaggio così straordinario come quello che abbiamo vissuto. Ma anche se questo è l'ultimo giorno, i ricordi e le esperienze che abbiamo fatto resteranno con noi per sempre.

 

Il Montana ha catturato il nostro cuore con la sua bellezza naturale, la sua cultura affascinante e la sua atmosfera rilassante. È stato un viaggio che ha arricchito la nostra vita con nuove avventure e scoperte. Spero che questo video abbia catturato l'essenza del nostro viaggio e che sia una fonte di ispirazione per futuri viaggiatori in cerca di avventure e nuove esperienze.

 

Vi ringrazio di cuore e vi auguro che il vostro prossimo viaggio sia altrettanto memorabile e gratificante come il Montana lo è stato per noi.

Montana (8)_edited.jpg
Montana (30)_edited.jpg
Montana (55)_edited.jpg
Montana (56)_edited.jpg
Montana (18)_edited.jpg
Montana (20)_edited.jpg
Montana (17)_edited.jpg
Montana (15)_edited.jpg
Montana (31)_edited.jpg
Montana (41)_edited_edited.jpg
Montana (16)_edited.jpg
Montana (22)_edited_edited.jpg
Montana (10)_edited.jpg
Montana (68)_edited.jpg
Montana (19)_edited.jpg
Montana (46)_edited.jpg
Montana (48)_edited.jpg
Montana (47)_edited.jpg
Montana (45)_edited.jpg
Montana (24)_edited.jpg
Montana (50)_edited.jpg
Montana (33)_edited.jpg
Montana (26)_edited.jpg
Montana (51)_edited.jpg
Montana (3)_edited.jpg
Montana (25)_edited_edited.jpg
Montana (12)_edited.jpg
Montana (4)_edited.jpg
Montana (5)_edited.jpg
Untitled_3.22_edited.jpg
Montana (34)_edited.jpg
Montana (14)_edited.jpg
Montana (52)_edited.jpg
Montana (35)_edited.jpg
Montana (36)_edited.jpg
Montana (28)_edited_edited_edited.jpg
Montana (27)_edited_edited.jpg
Montana (53)_edited_edited.jpg
Montana (58)_edited.jpg
Montana (6)_edited_edited.jpg
Montana (39)_edited.jpg
Montana (7)_edited_edited.jpg
Montana (81)_edited_edited.jpg
Montana (79)_edited.jpg
Montana (74)_edited_edited.jpg
Montana (69)_edited.jpg
Montana (61)_edited_edited.jpg
Montana (60)_edited.jpg
Montana (59)_edited_edited.jpg
Montana (38)_edited.jpg
Montana (37)_edited_edited.jpg
Montana (78)_edited.jpg
Montana (73)_edited.jpg
Montana (77)_edited.jpg
Montana (72)_edited.jpg
Montana (65)_edited.jpg
Montana (64)_edited.jpg
Montana (40)_edited.jpg
Montana (75)_edited.jpg
Montana (54)_edited.jpg
Montana (76)_edited.jpg
Montana (66).jpg
Montana (70)_edited.jpg
Montana (82)_edited.jpg
Montana (83)_edited.jpg
Montana (84)_edited_edited.jpg
Montana (62)_edited.jpg
Montana (80)_edited.jpg
Montana (71)_edited_edited.jpg
Montana (63)_edited.jpg
Montana (67)_edited.jpg
bottom of page